Registrazione anagrafe nazionale delle O.N.L.U.S. Protocollo n.17121 del 14 aprile 2005

Giovanna Tricarico

Clavicembalista

Si è diplomata in Clavicembalo col massimo dei voti e la lode (M° Marco Bisceglie), dopo aver conseguito il diploma di Pianoforte col massimo dei voti (M Roberto De Leonardis), ed il diploma del Corso Triennale di Alto Perfezionamento presso l’Accademia Musicale Pescarese (M° Paolo Bordoni). Ha conseguito, inoltre, il diploma di Didattica della Musica, e, col massimo dei voti, il diploma del Master di I livello in Discipline Musicali "Alto perfezionamento nel repertorio per solista e orchestra", il II livello in Clavicembalo ed in Organo e Composizione Organistica (M° Domenico Tagliente); come organista ha frequentato, in qualità di borsista Erasmus, un semestre presso la Hochschule für Musik di Freiburg (Germania) nella classe del Prof. Klemens Schnorr, esibendosi in concerto presso la Pfarrkirche St. Georg. Ha vinto, in qualità di cembalista, il Premio Nazionale delle Arti 2007, concorso indetto dal Ministero dell’Università e della Ricerca, nella sezione "Musica con strumenti antichi", avendo così la possibilità di esibirsi presso la Sala Maffei a Verona e presso il Teatro Argentina a Roma. L’associazione culturale "Isola Felice" le ha conferito, per i suoi meriti artistici, il Premio Speciale per la Musica "Ercole di Brindisi 2006" ed il Premio Internazionale "Grande Salento". Si è esibita come cembalista, organista e pianista in numerose manifestazioni musicali, sia come solista che in formazioni cameristiche: "Rassegna Migliori Diplomati dei Conservatori d’Italia" Castrocaro Terme, "Venite Pastores" Napoli, "Fiori Musicali", "Apuliantiqua", "Gaeta Festival", "La Girolmeta", "Il Polifemo d’Oro", "Mantova Musica Festival", "Ritratti", ecc. Ha inoltre collaborato come orchestrale con diverse istituzioni: Orchestra del Settecento, Orchestra Nazionale dei Conservatori, ecc. Ha seguito corsi di perfezionamento presso la "Ecole Normale de Musique" di Parigi, presso il Mozarteum di Salisburgo (con Sergio Perticaroli), con Enrico Baiano ("Urbino Musica Antica" 2005), Lorenzo Ghielmi, Maurizio Croci, Emilia Fadini, Cristophe Rousset, ecc. Ha inciso musiche di Couperin per il CD 2008 della "Fondazione Antiusura" di Bari; ha pubblicato un saggio per "Florestano Edizioni" (Bari 2007) e diverse recensioni per la testata giornalistica PUGLIA live.net.